Liquore Amaro alla Genziana

8,0012,00

Svuota

Descrizione


Il liquore amaro alla Genziana, come anche il Nocino, sono liquori molto tipici e legati al territorio della montagna. Un liquore, un amaro, molto apprezzato sia per il suo gusto, sia per il suo livello alcolico, assolutamente non alto. Molto diffuso anche in abruzzo dove l’omonima pianta è alquanto diffusa.

Il liquore alla genziana è prodotto secondo delle specifiche ricette utilizzando il derivato della radice della pianta della Gentiana lutea. Questa specie, sapientemente lavorata, crea un prodotto che stimola l’appetito e aiuta la digestione. In quanto pianta medicinale è coltivata sin dal Medioevo. La parte importante della pianta sono le radici: sia per il gusto amaro e profumato, sia per le proprietà digestive. Viene largamente usata in liquoreria, per prodotti come questo.

La genziana cresce in maniera spontanea in determinate aree, come ad esempio i monti Sibillini, e si tratta di una pianta autoctona. In questo prodotto, come anticipato, viene utilizzata esclusivamente la radice della pianta. Grazie alla macerazione l’aroma e le proprietà verranno trasferite al liquore e una buona lavorazione darà luogo al giusto sapore.

Il liquore (amaro) della Genziana è disponibile tutto l’anno e viene prodotto con la ricetta tradizionale che prevede tra gli ingredienti: vino bianco, acqua, alcool, zucchero e l’aroma naturale di genziana al 2.5%.

Il grado alcolico è pari a 22% alc/vol.

A titolo informativo ricordiamo anche la la pianta della Genziana, dalla quale radice si crea il liquore, in alcune aree (come i Monti Sibillini) è una specie protetta e pertanto ne viene impedita la raccolta.

Se vuoi provare a realizzare in casa questo liquore puoi scoprire la ricetta tradizionale abruzzese in questo video.

Ricetta del liquore alla genziana semplice

Per tutti coloro che vogliono provare a farla in casa consigliamo di seguire le istruzioni riportate nel video della ricetta per la genziana. Ad esempio viene indicato che per una produzione artigianale si possono rispettare le seguenti dosi:

  • 1 parte di radice di genziana (esempio 50 g)
  • 10 parti di alcool (500 g)
  • 10 parti di acqua (500 g)
  • 4 parti di zucchero (200 g)

Una volta preparati gli ingredienti dobbiamo avere a disposizione:

  • una pentola
  • 1 contenitore ermetico
  • 1 filtro
  • 1 imbuto
  • svariate bottiglie per poi imbottigliare il tutto

A questo punto iniziamo con la preparazione preliminare: inseriamo la radice di genziana nel nostro contenitore ermetico e aggiungiamo l’acool. Lasciamo riposare per 1 mese e mezzo lontano dalla luce diretta del sole (in un ripostiglio o in cantina ad esempio).

Passato il tempo di macerazione andiamo a porre nella pentola l’acqua e lo zucchero, mettiamo a fuoco medio e attendiamo finché non si scioglie tutto lo zucchero e spengiamo la fiamma.

Raffreddato il liquido possiamo unire le radici con l’alcool precedentemente utilizzando il nostro filtro.

Mescoliamo per bene e poi procediamo con l’imbottigliamento, sempre utilizzando il filtro insieme all’imbuto.

Attendiamo altri 30-40 giorni e il nostro prodotto sarà pronto.

Scopri tutti i prodotti alcolici del nostro negozio online e se cerchi un prodotto particolare ti consigliamo di provare il nostro Liquore di foglie di olivo.

Questo prodotto è un’ottima idea regalo, soprattutto se abbinato ad una confezione di pregiato tartufo nero, che puoi trovare cliccando qui.

 

Hai qualche domanda? Contattaci, sono anche presenti degli sconti per chi fa acquisti multipli, se ne vuoi acquistare più di 5 pezzi mandaci un messaggio sulla pagina Facebook!
Vuoi scoprire come usare le nostre spezie? Dai uno sguardo alla nostra pagina Facebook, ci troverai delle idee interessanti!

Informazioni aggiuntive

formato

CL 70, CL 20