Farro Spezzato – Monteleone di Spoleto

4,00

Descrizione


Il farro spezzato è una semplice lavorazione del farro. E’ un cereale che fa parte degli alimenti tradizionali della nostra Valnerina, dove è coltivato da sempre. Lo stesso è riconosciuto anche come Prodotto Agroalimentare Tradizionale delle Marche, sempre nel centro Italia.

Ha origini antiche e si può individuare anche come il cibo delle legioni Romane. All’interno del nostro territorio ci sono anche delle aree dove il farro ha ricevuto la qualifica di prodotto DOP.

Questo particolare prodotto è adatto anche per diete vegane e ovviamente per i vegetariani, non è adatto invece ai celiaci per la presenza, seppur minima, di glutine.

In questa pagina potrete trovare il farro spezzato dell’azienda agricola Serafini Maria di Monteleone di Spoleto.

L’uso in cucina

Il farro di Monteleone di Spoleto è un prodotto ideale per la preparazione di piatti caldi, quali zuppe e minestre, ma è altrettanto buono anche per la preparazione di piatti ad alta digeribilità.

Non lasciatevi ingannare dalla denominazione zuppa o minestra, in quanto si tratta di un prodotto ottimo anche per il periodo estivo.

Soprattutto se parliamo del farro semiperlato, disponibile in questa pagina, possiamo preparare ottimi piatti estivi, come ad esempio l’insalata di riso, sostituendo il riso stesso con il nostro farro.

Il farro spezzato di Monteleone di Spoleto è un prodotto altamente digeribile, ma presenta del glutine (anche se in una quantità inferiore rispetto alle altre tipologie di cereali a chicco intero).

Come anticipavamo il farro è un prodotto dalle origini molto lontane ed ha una buona capacità di adattamento ai terreni montuosi. Ha avuto un ottimo successo nell’area di Monteleone di Spoleto. Ad oggi, a Monteleone di Spoleto, è stata riconosciuta la certificazione del prodotto DOP. Probabilmente, anche perché è un prodotto che si adatta bene ai climi più rigidi e alle condizioni di terreno più impervie, il farro è stato riconosciuto come il cereale più antico, rappresentando la prima tipologia di cereale coltivato dall’uomo. Vi sono infatti segnali che lo riconducono anche al periodo neolitico. Proprio dal suo nome [farro] deriva la base della parola farina.

L’utilizzo del farro spezzato

L’esercito romano ai tempi dell’Impero ha approvato questo cereale come pasto per le proprie truppe. I componenti e le caratteristiche organolettiche del prodotto, uniti alla facilità di conservazione, lo rendono un alimento ricco di carboidrati. La cucina “moderna” lo utilizza come ingrediente ideale per svariate preparazioni di piatti gustosei e salutari.

Tra le varie ricette vi suggeriamo di provare la minestra classica di farro o la preparazione di piatti più particolari, come ad esempio il burger vegetariano.

Prova la ricetta del farro di Monteleone in burger classico o con lo zafferano, clicca qui per scoprire la ricetta

Una porzione media di fare lo spezzato, da circa 80 g, apporta un contributo calorico di 270 kcal.

AVVISO: i prodotti esposti potrebbero venire spediti in confezione/busta differente in base alle disponibilità presso il nostro punto vendita. Si assicura sempre e comunque la stessa qualità del prodotto, la stessa origine e lo stesso contenuto in termini di peso e caratteristiche.